Cava de’ Tirreni, manifestazione a difesa dell’ospedale. Le interviste

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Si è svolta ieri pomeriggio, senza il corteo, nel rispetto delle normative anti-Covid, l’iniziativa delle forze di opposizione di Cava de’ Tirreni (La Fratellanza, Siamo Cavesi, Fratelli d’Italia e Forza Italia) a difesa dell’ospedale “Santa Maria dell’Olmo”.

 

La manifestazione è stata organizzata dopo la decisione dei vertici sanitari e della Regione Campania di sospendere, dopo quello di Ginecologia, anche il reparto di Rianimazione. Una scelta definita “scellerata” da parte del centrodestra e dei movimenti civici che siedono tra i banchi della minoranza, soprattutto per l’emergenza sanitaria da Covid-19 tuttora in corso. 

I consiglieri si sono ritrovati insieme a numerosi esponenti del mondo del volontariato e dell’associazionismo in Piazza Abbro per ribadire la loro contrarietà al depotenziamento del nosocomio cavese.

Abbiamo intervistato i consiglieri Raffaele Giordano e Marcello Murolo del gruppo Siamo Caves e Clelia Ferrara di Fratelli d’Italia.
Raffaele Giordano Clelia Ferrara Marcello Murolo

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento