Cava de’ Tirreni: Lite tra vicini, in manette un 38enne

Una lite fra vicini di casa a Cava de’ Tirreni ha richiesto l’intervento dei carabinieri perché uno dei litiganti, un 38enne, già noto alle forze di polizia, dopo aver perso le staffe si è armato di una spranga con cui ha minacciato i dirimpettai, colpendo ripetutamente le loro porte. All’arrivo dei militari l’uomo ha continuato nelle sue azioni spintonando e strattonando anche alcuni militari. E’ stato poi immobilizzato e ammanettato per i reati di violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia un Commento