Cava de’ Tirreni: La GdF sequestra un’agenzia scommesse illegale

Senza tregua l’offensiva della Guardia di Finanza contro le scommesse illegali e il gioco d’azzardo. Un’altra agenzia di scommesse illegale, dopo quella di ieri a Salerno, oggi il sequestro è avvenuto a Cava de’ Tirreni. I finanzieri della locale Tenenza hanno sequestrato l’area commerciale e le strumentazioni presenti nel centro non autorizzato, denunciando i responsabili ed un cliente. L’attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse veniva attuata dal personale dell’agenzia in assenza della concessione dei Monopoli di Stato.

Oltre ai locali dell’agenzia, sono state sottoposte a sequestro sei postazioni telematiche usate per l’accettazione delle scommesse insieme ad una cospicua somma di denaro, frutto delle giocate illecite. Denunciato anche un giocatore sorpreso dai finanzieri mentre corrispondeva il prezzo delle giocate non consentite.

Lascia un Commento