Cava de Tirreni, la Cassazione rigetta il ricorso. Per l’ex vice sindaco Polichetti si aprono le porte di Poggioreale

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

La Cassazione ha rigettato il ricorso contro la detenzione in carcere di Enrico Polichetti, ex vicesindaco del comune di Cava de’ Tirreni, al centro di un’inchiesta giudiziaria per un presunto scambio elettorale politico mafioso.

Il personale della Dia nel primo pomeriggio, come da lancio Ansa, ha dato esecuzione all’ordinanza, trasferendo nel carcere di Poggioreale (Napoli) l’ex amministratore metelliano. La misura cautelare era stata disposta nello scorso mese di novembre dal Tribunale del Riesame di Salerno. I giudici non avevano ritenuto sussistenti le prove fornite da Polichetti, che si era dimesso dal suo incarico a settembre 2018, considerando necessaria l’applicazione della misura cautelare in carcere. La difesa, rappresentata dall’avvocato Marco Salerno, aveva presentato ricorso in Cassazione contro la decisione del Riesame di Salerno ma l’istanza ieri è stata rigettata dagli ermellini.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp