Cava de’ Tirreni, divieto di dimora per uno stalker 50enne

Un uomo 50enne di Cava de’ Tirreni, responsabile di atti persecutori, minacce e tentata violenza sessuale, è stato raggiunto ieri pomeriggio da una misura cautelare eseguita dai poliziotti del locale Commissariato. L’uomo ha il divieto di dimora nella provincia di Salerno. Il provvedimento è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

Gli agenti hanno accertato che l’uomo, a più riprese ha aggredito e minacciato una ragazza minorenne nel periodo tra agosto 2018 e fino allo scorso mese di marzo. La ragazza vittima degli atti persecutori abita a poca distanza del 50enne. Lui la seguiva all’uscita di casa o della scuola, avvicinandola per dirle delle frasi a sfondo sessuale e minacciando anche i suoi genitori che avevano tentato di allontanarlo.

I poliziotti hanno accertato che lo scorso 8 marzo, il 50enne cavese, dopo aver pedinato la minorenne per strada, l’ha avvicinata, palpeggiandola. La ragazza ha subito chiesto aiuto al 112, consentendo il tempestivo arrivo sul posto di un equipaggio della Volante del Commissariato di Cava de’ Tirreni. Gli investigatori sono riusciti a raccogliere gravi elementi a carico dell’uomo che ora è stato allontanato da Cava de’ Tirreni. La minorenne da tempo era in preda ad uno stato di ansia e di paura.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento