Cava de’ Tirreni, dietro front del Consorzio di bacino, l’ira del sindaco Galdi (AUDIO)

A Cava de’ Tirreni il consorzio di bacino fa dietro front.

In una nota inviata ieri al comune, il commissario liquidatore del consorzio Fabio Siani ha espresso perplessità sulla fusione del consorzio alla Metellia per la gestione unica del servizio rifiuti.

L'operazione, a cui ha lungamente lavorato il sindaco Galdi, è saltata.

Su tutte le furie il primo cittadino che in una conferenza, ha sparato a zero contro i dirigenti dell'ente consortile, annunciando nel contempo una battaglia legale del comune nei confronti del consorzio.

Alfonsina Caputano lo ha intervistato

 

Riascoltalo QUI

Intervista Galdi

Lascia un Commento