Cava de’ Tirreni, consiglio approva il bilancio consolidato per l’esercizio 2016

Il Consiglio comunale di Cava de’ Tirreni ha approvato il bilancio consolidato per l’esercizio 2016, che ha riportato un utile di oltre 2 milioni e 100 mila euro. Inoltre, l’Assise cittadina all’unanimità ha espresso un giudizio negativo sugli effetti del trattato sulla stabilità, coordinamento e governance nell’unione economica e monetaria, ed ha dato mandato al Sindaco Vincenzo Servalli di farsi portavoce di questa decisione al Parlamento e all’Anci, chiedendo che il trattato non venga ratificato.
E’ stata anche approvata la variazione di bilancio di previsione 2017/2019 di circa 500 mila euro, per la messa in sicurezza di istituti scolastici, il finanziamento di eventi natalizi e di interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Inoltre, in occasione del consiglio, c’è stato l’avvicendamento nel ruolo di vice sindaco tra l’uscente assessore Nunzio Senatore con l’assessore Enrico Polichetti, ed è stato ufficializzato anche il passaggio della consigliera Paola Landi, dal gruppo consiliare Cava Civile a quello del Partito Democratico.

Lascia un Commento