Cava de’ Tirreni, condannato 42enne per maltrattamenti ed estorsioni al fratello

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Accusato di maltrattamenti, tentata estorsione e lesioni nei confronti del fratello, un uomo di 42 anni, è stato condannato dal Tribunale di Nocera Inferiore a 2 anni e 8 mesi di reclusione. I fatti – come scrive il Mattino – avvenuti a Cava de’ Tirreni risalgono al 2016 e sono proseguiti fino a poco tempo fa.

L’imputato che ha patteggiato la pena al termine del rito abbreviato aggrediva il fratello per avere soldi e la sua scheda prepagata con il reddito di cittadinanza. Diversi gli episodi ricostruiti dagli investigatori durante le indagini. In uno di questi episodi il 42enne ha preso a calci e pugni il fratello, oltre a danneggiare mobili e altri oggetti della loro abitazione. In un’occasione, pur avendo ottenuto la somma di denaro richiesta, l’uomo pretese dal fratello anche la sua scheda del reddito di cittadinanza.

 

 
Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp