Cava de’ Tirreni: Chiude la sede Inps, protesta dal sindaco Galdi

La sede Inps di Cava de' Tirreni è destinata a chiudere ma il sindaco della città metelliana non ci sta e scrive una lettera di protesta ai dirigenti nazionali dell'istituto e ai parlamentari salernitani per scongiurare l'ennesimo taglio. 
Nella missiva, Galdi vuol precisare prima di tutto che Cava de Tirreni conta più di 54.000 abitanti con una popolazione anziana particolarmente significativa (13.666 ultrasessantenni).
Ma non solo solo gli anziani a servirsi della sede Inps, presente a Cava da oltre 20 anni, ma anche chi percepisce indennità di disoccupazione, di mobilità o cassa integrazione.
Chiudere la sede Inps di Cava de Tirreni dunque significa sostanzialmente penalizzare l'intera città

Lascia un Commento