Cava de’ Tirreni, brutale aggressione a bastonate. Arrestati i responsabili e il mandante

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Sono ritenuti responsabili in concorso di tentata estorsione e lesioni personali aggravate dall’uso di armi, i 3 indagati raggiunti stamattina da tre ordinanze applicative di misura cautelare personale agli arresti domiciliari eseguite dai carabinieri di Cava de’ Tirreni ed emesse dal giudice del Tribunale di Salerno.

I tre erano già noti alle Forze di Polizia. Il provvedimento è il risultato delle indagini disposte dalla procura Distrettuale Antimafia in seguito alla brutale aggressione a colpi di bastone commessa dai tre nello scorso mese di gennaio nei confronti di altre tre persone che stavano effettuando una perizia estimativa su un immobile per conto di un imprenditore cavese.

I responsabili dell’aggressione sono due fratelli di 23 e 21 anni che, a volto coperto e armati di bastoni metallici, assieme ad altri due uomini in corso di identificazione, hanno aggredito le vittime provocando loro delle lesioni. Identificato e arrestato anche il mandante dell’aggressione.

L’obiettivo del gesto era scoraggiare l’imprenditore ad acquistare l’immobile al cui interno si era consumata l’aggressione.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento