Cava de’ Tirreni, brucia furgone aziendale. Indagini in corso

Indagini in corso a Cava de’ Tirreni per un incendio che ha distrutto un furgone aziendale dell’AdvCity, nota agenzia di pubblicità e comunicazione del territorio.

Il fatto è accaduto l’altra notte intorno all’1.30, in Via XXV Luglio nel parcheggio utilizzato dall’agenzia per custodire gli automezzi aziendali. 

Al vaglio anche i filmati delle anche telecamere di videosorveglianza della zona.

“Facciamo fatica a credere che un furgone recentemente revisionato, in sosta già da diverse ore in un’area privata con una temperatura esterna che ha toccato i 2 gradi nella notte sia stato completamente carbonizzato e distrutto in maniera accidentale” così dicono dall’azienda AdvCity.

“Quando capitano queste cose la prima sensazione che si avverte è sconforto. La seconda è rabbia che sa di angoscia ed ansia, che mette in allarme ed in tensione familiari e collaboratori. Ci si sente inermi di fronte all’arroganza ed alla violenza psicologica subita, come cittadini, come imprenditori, come persone facenti parte di una comunità che non baratterà mai la tranquillità con l’omertà, non si può restare in silenzio di fronte a questi atteggiamenti intimidatori ed è per questo abbiamo denunciato tutto alle Forze dell’Ordine. Cava è una città che merita sicurezza e troppo spesso si avverte l’esatto contrario. Cava non è più un’isola felice” così ha commentato sconsolato l’amministratore delegato Alfonso Vitale raggiunto telefonicamente. 

Lascia un Commento