Cava de’ Tirreni, ammesso a finanziamento progetto Caesar II per il rischio sismico

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

È stato ammesso a finanziamento per l’intero importo di 700mila euro, il Progetto Caesar II, proposto dal Comune di Cava de’ Tirreni.

Prevede interventi finalizzati al trasferimento, all’evoluzione e alla diffusione di buone pratiche nella gestione delle problematiche legate al rischio sismico, attraverso Open Community PA 2020.

L’Ok è arrivato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, che fa capo alla Presidenza della Repubblica. Il progetto di cui Cava de’ Tirreni è capofila è stato realizzato con l’Università Federico II di Napoli, la Regione Campania, la Regione Sicilia e il Comune di Grumento ed è risultato al 7° posto nella graduatoria nazionale.

Un’iniziativa che, attraverso l’Università, permetterà a Cava de’ Tirreni ed ai partner, di accedere a una serie di fondi, per una soglia massima di circa 12 milioni di euro, da utilizzare per la pianificazione delle progettualità che saranno messe in campo.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento