Cava de Tirreni: Agguato ai tifosi della Casertana

Armati di bastoni e catene dei teppisti, ancora da identificare, ieri a Cava de’ Tirreni hanno teso un vero e proprio agguato ai sostenitori della Casertana impegnata allo stadio "Desiderio", di località Pregiato, in una partita amichevole con l’Equipe Campania, una selezione composta da giocatori svincolati in attesa di un ingaggio. L’arbitro ha sospeso la partita mentre i giocatori cercavano di ripararsi negli spogliatoi. Il bersaglio dei teppisti però erano i tifosi casertani e anche i giornalisti al seguito della squadra allenata da Angelo Gregucci, ex tecnico della Salernitana, che ha scelto come ritiro proprio Cava de' Tirreni. Nessuno è rimasto ferito, solo tanta paura. I danni più ingenti per la troupe televisiva di Media News 24 che stava riprendendo in diretta streaming la partita. Da quanto si è appreso sono state distrutte due telecamere. Gli aggressori, una quindicina, si sono dileguati facendo perdere le tracce. Sul grave fatto indagano gli agenti della Digos.

Lascia un Commento