Cava de T: Selfie di adolescenti nude sui cellulari, indagini dei carabinieri

Indagini a tutto campo a Cava de Tirreni dove i Carabinieri sono alla ricerca di chi ha diffuso immagini di ragazze minorenni in lingerie succinta, in topless, o addirittura foto rapporti sessuali tra adolescenti. L'allarme è stato lanciato da un genitore che ha scoperto gli scatti sul cellulare della figlia. La notizia è lanciata dal Corriere del Mezzogiorno on line. Gli investigatori avrebbero individuato sette ragazze di due istituti scolastici di Cava de Tirreni. In base ai primi dati raccolti, cinque delle ragazzine avrebbe scattato le foto allo specchio (il selfie) è le avrebbero spontaneamente inviate ai fidanzatini o ad altre amiche e amici di scuola. La catena avrebbe dovuto fermarsi lì e invece qualcuno ha pubblicato le foto, diffondendole su una nota applicazione per telefonini. Il rischio temuto dai carabinieri è che le foto, se non vengono bloccate subito, possano arrivare su un circuito molto piu' vasto della pedopornografia.
Al momento, dalle indagini telematiche svolte, le foto sarebbero già state condivise da almeno 600 tra singoli o addirittura gruppi e in tutta la Campania.

Lascia un Commento