Cava de T. (SA) – Il comune entra in possesso degli immobile della CO.FI.MA

Gli immobili della Cofima sono ufficialmente del Comune di Cava de’ Tirreni. Ieri, il curatore del Fallimento della società “Cofima” ha firmato il verbale di rilascio dell’immobile acquistato dal Comune all’asta, preso atto del decreto di trasferimento del Tribunale di Salerno.
A controfirmare l’atto il primo cittadino Marco Galdi.
L’area acquisita dall’Amministrazione comunale, per una spesa di quasi 3 milioni e mezzo di euro, si estende per circa 17.500 metri quadrati e sarà oggetto di interventi di riqualificazione.
Abbiamo la grande opportunità di sanare ferite urbanistiche aperte da decenni, una grande occasione strategica per lo sviluppo e la crescita della città, vista la crisi delle precedenti attività produttive”, ha dichiarato il sindaco Galdi.

Lascia un Commento