Cava de T. (SA) – Ha documenti falsi intestati a Vittorio Arrigoni, arrestato truffatore

Ha provato ad acquistare un telefono di ultimissima generazione utilizzando una carta di credito falsa. E’ accaduto ieri sera in un negozio di Cava dei Tirreni dove un napoletano di 43 anni, Carlo Ferrajuolo, si è presentato come un normale cliente chiedendo di poter acquistare un Iphone5 e l’affare era quasi concluso quando il commerciante, insospettito dall’atteggiamento nervoso del presunto cliente, ha deciso di chiedere l’intervento dei Carabinieri. E’ bastato un veloce controllo per capire che le carte di credito in possesso dell’uomo erano false, così come false erano anche la carta d’identità, la patente e la tessera sanitaria. Tutto era intestato a Vittorio Arrigoni, (nella foto) il noto reporter rapito e ucciso in medioriente l’anno scorso. Evidentemente l’uomo pensava di farla franca intestando i falsi documenti a chi non poteva più protestare. L’uomo è stato arrestato per uso indebito di carte di pagamento, truffa e sostituzione di persona.

Lascia un Commento