Cava de T. (SA) – Esito positivo dell’incontro sulle case di cura

E’ stato positivo, a giudizio del sindaco di Cava de’ Tirreni, Marco Galdi, l’incontro di ieri alla Regione Campania sulla situazione delle strutture sanitarie Villa Alba, Villa Silvia, Villa Montesano, Villa delle Rose e Villa Caruso. Alla riunione, voluta dal consigliere regionale, il cavese Giovanni Baldi, ha preso parte il sub commissario alla Sanità Morlacco, i legali rappresentanti delle strutture e, in rappresentanza del Commissario Asl di Salerno, le dottoresse Grazia Gentile e Antonia Scaramuzza. Sono emerse assicurazioni sul mantenimento dei livelli occupazionali e la necessità, per quanto riguarda Villa Alba e Villa Silvia, di ridefinire al più presto le tariffe di degenza. A dare i via libera sarà lunedì prossimo, giorno della sua pubblicazione sul Burc, il decreto del Presidente Caldoro che stabilisce i requisiti per rimodulare i pazienti nelle varie tipologie di strutture. Il Consiglio regionale si pronuncerà a breve anche sui nuovi accreditamenti che ridefinirà le convenzioni con una più netta distinzione tra lungodegenza e riabilitazione. Ciò permetterà alla struttura Villa Montesano, aumentando il numero di pazienti lungodegenti di accogliere eventuali esuberi delle altre due strutture del gruppo Silba. Anche sul fronte Villa delle Rose e Villa Caruso, la nuova legge regionale sugli accreditamenti permetterà di farne rientrare l’emergenza.

Lascia un Commento