Cava de T. (SA) – Consiglio comunale monotematico contro l’incubo abbattimento

Sono 22 gli immobili del territorio di Cava de Tirreni che rischiano l’abbattimento. Una storia che si trascina ormai da anni e che oggi sarà oggetto di una sessione straordinaria a Palazzo di Città convocata per le 16.00. Per salvare gli edifici l’ente pensa a dichiarare il preminente interesse pubblico per 19 immobili. Una soluzione che permetterebbe di acquisire al patrimonio comunale le case che verrebbero così sottratte al rischio abbattimento. Per esse il Comune avrebbe previsto una finalità di housing sociale. Una volta acquisiti al patrimonio comunale, gli immobili verrebbero destinati a famiglie indigenti, ovviamente tramite bando pubblico. Nelle intenzioni dell’Ente vi sarebbe, inoltre, la volontà di comprare gli appartamenti già fruibili ed autonomi. Le zone maggiormente interessate dalla vicenda sono il Contrapone e via Sant’Antuono.
Tra gli
immobili a rischio demolizione, comunque, 13 sono abitati, 4 ancora allo stato grezzo e 2 ricadenti in zona ad alto rischio idrogeologico.

Lascia un Commento