Cava d. Tirreni (SA) – Vertenza Cavamarket, saranno riassunti i lavoratori

Saranno riassunti i lavoratori ex Despar che la ‘2C’ non aveva ancora ripreso a causa della decisione della curatela. La riassunzione riguarda anche quelli che godono già della cassa integrazione straordinaria. Lo ha deciso il presidente della sezione fallimentare del Tribunale di Salerno. Secondo una nota diffusa da Antonio De Michele, sindacalista della Cisl Salerno, “la famiglia Catone, che ha riacquistato i 16 punti vendita retrocessi dalla curatela fallimentare attraverso una società commerciale di sua proprietà, la “Gevica”, si è impegnata con i sindacati a riassumere tutti i dipendenti del gruppo Cavamarket in maniera graduale. “I punti vendita – spiega De Michele – apriranno dopo che la ‘Gevica’ presenterà un piano tecnico organizzativo di rilancio dei supermercati a marchio Carrefour e, quindi, solo tra quattro mesi tutti i lavoratori afferenti ai market in questione ritorneranno a svolgere le mansioni di cui si occupavano prima del crac del colosso alimentare”.

Lascia un Commento