Castellabate, tragedia in mare. 51enne muore per salvare la figlia

Tragedia in mare oggi pomeriggio, poco dopo le 13, a Santa Maria di Castellabate. Angelo Ferraioli, 51enne di Nocera inferiore, odontoiatra di professione, ha perso la vita, dopo essersi tuffato in mare per salvare la figlia che non riusciva a ritornare a riva, ma è stato risucchiato dalla corrente ed è annegato.

Tre militari della Guardia Costiera hanno tentato di soccorrerli, ribaltandosi però con il gommone a causa del mare agitato. 

Sul posto i sanitari del 118 che hanno tentato di rianimare l’uomo, ma per il 51enne non c’è stato nulla da fare: è morto pochi minuti dopo essere stato tirato fuori dalle acque. 

 

Lascia un Commento