Castellabate (SA) – Una settimana di eventi per l’Unità d’Italia

Cinque giornate di celebrazioni sono state programmate a Castellabate per festeggiare il 150/mo anniversario dell’Unità d’Italia. Si comincia il 10 marzo con una visita culturale a Roma a cui parteciperanno numerosi cittadini del centro cilentano. Tappa obbligata nella Capitale sarà il Museo Risorgimentale al Vittoriano. Il 12 marzo un corteo degli studenti con indosso la coccarda tricolore, partirà dall’istituto comprensivo Leoncavallo e raggiungerà il Castello dell’Abate per una cerimonia durante la quale ci sarà anche un’esibizione delle majorette della scuola e al cui termine verranno fatti volare nel cielo palloncini verdi, bianchi e rossi. Nella stessa giornata del 12 verrà inaugurata la mostra “Eserciti risorgimentali in mostra… i soldatini della Collezione Tavassi”, a cura dell’Associazione Identità Mediterranee. Le celebrazioni proseguiranno il 16 marzo e il 17 marzo, giornata nazionale dell’Unità d’Italia, quando verrà apposta la medaglia di bronzo al merito civile del ministero degli Interni e della medaglia di bronzo della Croce Rossa Italiana conferita dal Presidente della Repubblica in onore al gonfalone del Comune di Castellabate. Ultima giornata domenica 20 marzo con una rievocazione storica in programma alle 18,30 a Villa Matarazzo.

Lascia un Commento