Castellabate (SA) – Solidarietà ai dipendenti del consorzio di bacino Salerno 4

Da quattro giorni i dipendenti del Consorzio di bacino Salerno 4 hanno occupato la piattaforma ecologica di Casalvelino perché da tre mesi non percepiscono lo stipendio. Ai lavoratori in sciopero arriva la solidarietà del sindaco di Castellabate Costabile Spinelli, il quale sottolinea che i dipendenti non ricevono lo stipendio in quanto molti comuni cilentani sono in debito con il Consorzio di Bacino Salerno 4, che di conseguenza non ha soldi per pagare i dipendenti. Il blocco della piattaforma, spiega Spinelli, si ripercuote sulla raccolta dei rifiuti di tutti i comuni, e va a danno soprattutto di quelli virtuosi, che hanno pagato i propri debiti nei confronti del consorzio. Pertanto il sindaco di Castellabate esorta i comuni inadempienti a saldare i propri debiti, consentendo al Consorzio di pagare i dipendenti, in modo che la raccolta possa riprendere in modo regolare.

Lascia un Commento