Castellabate (SA) – La Finanza sequestra sette quintali di prodotti ittici fuorilegge. Una denuncia

In vista del Natale sono stati intensificati anche dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Salerno controlli sulla commercializzazione dei prodotti ittici e alimentari. Le verifiche compiute ieri in diversi esercizi commerciali della Costiera Cilentana hanno portato al sequestro di 700 chili di pesce all’interno di un garage, di proprietà del titolare di una pescheria di Santa Maria di Castellabate. Il prodotto era in due celle frigo completamente abusive e il prodotto, secondo i finanziari è di dubbia provenienza. Il responsabile è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per i reati di adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari, detenzione e commercializzazione di sostanze alimentari nocive.

La merce sarà avviata alla distruzione presso una ditta specializzata, con oneri a carico del responsabile.

Lascia un Commento