Castellabate (SA) – Il cordoglio del sindaco per la morte del giovane Carlo Velardi

Il sindaco di Castellabate Spinelli a nome dell’intera amministrazione comunale esprime il più profondo cordoglio alla famiglia di Carlo Velardi, il ragazzo napoletano, di 14 anni, morto ieri sera a Punta Licosa cadendo su una scogliera mentre percorreva una passeggiata sovrastante. “La notizia del suo tragico incidente ci ha sconvolti tutti, così come ha turbato l’intera comunità di Castellabate. La fine di una vita così giovane è inaccettabile”, afferma il sindaco nell’esprimere vicinanza alla famiglia del ragazzo.

La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ha restituito la salma non ritenendo necessaria alcuna autopsia, ma già sufficiente l’esame esterno. Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che il ragazzo sia caduto a causa del cedimento della recinzione in legno installata a ridosso della scogliera su cui Carlo si era appoggiato.

Lascia un Commento