Castellabate (SA) – Fino al 3 febbraio la mostra “Disegni e poesie dal lager dell’infanzia”

E’ stata inaugurata a Castellabate, nello scenario di Villa Matarazzo, una mostra dal titolo “Disegni e poesie dal lager dell’infanzia”, una raccolta dei disegni dei bambini internati nel campo di concentramento nazista di Terezìn. Sono stati proiettati, alla presenza degli alunni delle scuole elementari e medie del comprensorio, due brevi documentari sulla vita di Anna Frank e sulla Shoah. La mostra, curata dall’ assessorato alla Pubblica Istruzione e dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Castellabate, rimarrà aperta fino al prossimo 3 febbraio e sarà possibile visitarla tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle 15,30 alle 17,30. L’ingresso è libero e gratuito. E domani, nel salone dei convegni di Villa Matarazzo alle ore 17:30, sarà proposta, nell’ambito della rassegna CINEFORUM D’INVERNO, la riproduzione cinematografica del film “La Vita è bella” di Roberto Benigni con dibattito dedicato al “Giorno della Memoria”. "Terezin – sottolinea l’assessore comunale alla Pubblica Istruzione, Simona Federico – fu il maggiore campo di concentramento nazista della Cecoslovacchia. Non ci sono immagini forti legate a questo campo, non ci sono cumuli di scheletri Ma i quattromila disegni, come le sessantasei poesie di quelle giovani anime strappate alla vita conservati nella sinagoga di Praga, hanno senza dubbio lo stesso io».


 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento