Castellabate, ordinanza sindacale contro lo spreco di acqua

In considerazione della crisi idrica in atto, a causa di una stagione invernale particolarmente secca, il comune di Castellabate ha disposto un’ordinanza contro lo spreco di acqua.

Si assiste infatti ad un calo della portata delle sorgenti, e questo comporta disagi nella distribuzione idrica ai comuni serviti dall’ASIS. Nell’ordinanza a firma del sindaco Costabile Spinelli si invitano i cittadini ad un uso razionale e corretto dell’acqua; sarà vietato lavare aree cortilizie e piazzali, veicoli a motore, riempire piscine, fontane ornamentali e vasche da giardino, innaffiare orti, giardini e prati.

«Con l’Ordinanza si chiariscono le buone pratiche che dovrebbero già essere un’abitudine quotidiana del vivere civile – commenta il primo cittadino – confido nell’impegno di tutti per far sì che tali direttive diventino una seria routine da non limitare ai momenti di emergenza».

Lascia un Commento