Castellabate, arriva la tassa di soggiorno

Arriva anche a Castellabate la tassa di soggiorno. Il Comune cilentano noto per essere stato il set di “Benvenuti al Sud” ha deciso di introdurre la tassa, dopo i comuni di Capaccio Paestum ed Agropoli.

Sarà introdotta per le strutture ricettive alberghiere, all’area aperta ed extralberghiere che ospiteranno turisti fino a sei notti consecutive. La tassa sarà in vigore tutto l’anno ma subirà delle decurtazioni, fino al 50 %,  nel periodo di bassa stagione compreso tra il 1° novembre e il 28 febbraio.

Il 27 marzo, l’amministrazione comunale ha fissato un incontro pubblico per discuterne con la cittadinanza.

Lascia un Commento