Castel S.Giorgio – Dal 13 luglio la Festa Provinciale di SEL

Nove giorni di festa, 6 dibattiti che ruoteranno intorno a  14 temi diversi, 2 presentazioni di libri, seminari e laboratori, 10 concerti. E ancora: degustazioni, mercatini e momenti di socialità per le famiglie. Un contenitore politico e culturale con personaggi politici di diversi schieramenti, imprenditori, sindacati, esponenti della società civile e del mondo del volontariato. Tutti insieme per discutere su un quesito che ormai attanaglia milioni di italiani.
"Ma cos’è questa crisi?" è infatti il tema scelto per la festa provinciale di Sel, che si terrà nel villaggio allestito all’interno della villa comunale “Pio La Torre” di Castel San Giorgio, dal 13 al 21 luglio, organizzata dalla federazione provinciale, guidata dal coordinatore provinciale, deputato e membro della presidenza nazionale di Sel, Michele Ragosta, e dal circolo locale “Collettivo 37”, guidato da Nuccio De Caro.
"La festa provinciale di Sel – ha dichiarato Michele Ragosta, deputato di Sel, membro della presidenza nazionale e coordinatore provinciale – vuole essere, e sarà, un momento di riflessione politica su quanto sta accadendo nella nostra provincia, regione e in Italia. Non a caso abbiamo scelto come tema portante "Ma cos’è questa crisi?", proprio perchè è nostro intento caratterizzare tutti i momenti di discussione con l’auspicio di creare un nuovo fronte di idee da sottoporre al cambiamento che in molti invocano, a parole, ma pochi praticano nei fatti".

I TEMI – I DIBATTITI
Il 13 luglio, alle 19, si entrerà subito nel vivo con il dibattito d’apertura sul tema “Ma cos’è questa crisi?”. Il tema del rinnovamento ritornerà due giorni dopo, il 15 luglio, alle 19, nel dibattito «Rinnovamento e costi della politica». Il lavoro che manca, le tante vertenze che interessano tutto il tessuto economico ed industriale della Campania e della provincia di Salerno, tra diritti negati ma anche esperienze positive dalle quali trarre insegnamento. Questi i temi al centro del dibattito in programma il 16 luglio, alle 19, dal tema «Crisi, Lavoro, Diritti». Affettività, immigrazione, giustizia e fine vita saranno gli argomenti sui quali si dibatterà mercoledì 17 luglio, alle 19, nel dibattito «Quello che non ho». I temi dei diritti civili e delle donne saranno al centro anche del dibattito di giovedì 18 luglio, alle 19. «Il colore Rosa: donne e violenza tra politica e società». La Campania e la provincia di Salerno vivono due profonde crisi, oltre quella occupazionale. L’approvazione, con ritardo, di una nuova legge regionale sul ciclo integrato dei rifiuti, la crisi dei Consorzi di Bacino, l’allarme tumori e una sanità allo sfascio, che continua a privatizzare un diritto, un bene comune. È intitolato semplicemente «Rifiuti, Ambiente e Sanità» il dibattito in programma sabato 20 luglio, alle 19. Si chiude domenica 21 luglio, alle 19, con il dibattito conclusivo sul tema «Il futuro dei partiti». 

Durante la festa provinciale di Sel, sono previsti quattro laboratori, a cura di Maria Accongiagioco. Due dedicate alle danze popolari e due sul
 cake design. Tutti i laboratori sono ad ingresso gratuito e si terranno nel villaggio allestito all’interno della villetta comunale “Pio La Torre” di Castel San Giorgio.

Ogni sera, dopo dibattiti e seminari, si potrà continuare la serata tra piatti della tradizione enogastronomica campana, ascoltando concerti di numerose band locali ed artisti di fama nazionale. Tutti i concerti avranno inizio alle 21, sempre all’interno della villa comunale “Pio La Torre”.

SABATO 13 LUGLIO Tammorra ‘e Castielle
                        
DOMENICA 14 LUGLIO The Smash/Lo Show del Ristretto

LUNEDI 15 LUGLIO Gerardo Amarante di Spaccapaese

MARTEDI 16 LUGLIO Osanna in Concerto

MERCOLEDI 17 LUGLIO Danze orientali a cura del centro culturale “Claudia Soheir”/Associazione “Amici per Sempre” ne “La Corrida”

GIOVEDI 18 LUGLIO SetteBocche in Concerto

VENERDI 19 LUGLIO Andrea Braido plays Jimi Hendrix/Ars Divina

SABATO 20 LUGLIO Musica classica napoletana con Matteo Catalano

DOMENICA 21 LUGLIO Il Pozzo di San Patrizio

Lascia un Commento