Castel San Lorenzo ricorda la strage di Via D’Amelio. L’intervista ad Annalisa Burti

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

A Castel San Lorenzo sarà piantato l’albero della legalità, in memoria delle vittime delle mafie e del terrorismo. Avverrà domenica 19 luglio, nel 28esimo anniversario della strage di Via D’Amelio, a Palermo, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino, e 5 agenti della scorta, nello stesso anno in cui, a maggio, era stato ucciso il giudice Giovanni Falcone nell’attentato di Capaci.

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Raccontare significa resistere” presieduta da Annalisa Burti, con il supporto dell’amministrazione comunale retta da Giuseppe Scorza. L’albero della legalità sarà piantato in un’aiuola in via Donato Riccio. L’appuntamento è per le 16.58, ora esatta della strage. Prima sarà osservato un minuto di silenzio, poi si procederà a piantare l’albero. 

 

A Radio Alfa la presidente Burti ha illustrato le finalità della manifestazione.

Ascolta l’intervista
Annalisa Burti

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp