Castel San Lorenzo, approvato il patto per la sicurezza urbana. In arrivo le telecamere

Anche il Comune di Castel San Lorenzo ha approvato, come altri comuni, il patto per la sicurezza urbana integrata, che prevede, in accordo con la Prefettura di Salerno, di realizzare progetti a tutela della sicurezza urbana, con la possibilità di accedere ai finanziamenti del decreto sicurezza.

Al pari di altri enti locali, anche il comune retto da Giuseppe Sforza punta sul sistema di videosorveglianza, e infatti il progetto candidato mira alla realizzazione di un impianto di videosorveglianza, con l’installazione di telecamere sia nel capoluogo sia nelle varie frazioni, per vigilare sul territorio nella sua interezza. Il progetto esecutivo è stato approvato dalla giunta comunale e prevede una spesa di 348 mila euro.

L’idea di installare le telecamere di videosorveglianza nasce dall’esigenza di garantire sicurezza e maggiore tranquillità ai cittadini, anche alla luce dei numerosi furti perpetrati come, in altre realtà, anche nel comune della Valle del Calore ai danni di abitazioni soprattutto nelle zone rurali. È convinzione dell’amministrazione comunale che la vigilanza del territorio non può essere affidata esclusivamente al lavoro, pur eccellente, delle forze dell’ordine, ma deve necessariamente passare attraverso la collaborazione tra gli enti, le forze dell’ordine e gli organismi preposti alla sicurezza dei cittadini.

 

Una risposta

  1. Pasquale scardino 12/07/2018

Lascia un Commento