Castel San Giorgio, ultimati i lavori alla sponda del Solofrana  

Pur tra notevoli difficoltà per il maltempo che ha contraddistinto la giornata di ieri, sono stati ultimati a Castel San Giorgio i lavori per la ricostruzione della sponda del torrente Solofrana, franata a causa delle piogge. I lavori hanno consentito il posizionamento di massi in cemento armato lungo i circa trenta metri in cui il fiume aveva rotto gli argini all’altezza di via Schiavone in località Fimiani.

Intanto il comune diretto dal sindaco Paola Lanzara, ha chiesto lo stato di calamità naturale per la situazione che si è verificata. Inoltre ciò che preoccupa è l’eventualità di un inquinamento dei suoli che potrebbe essere stato causato dall’esondazione. Il primo cittadino chiederà all’ARPAC un’attenta analisi dei terreni delle campagne interessate dal carico delle acque del Solofrana.

Lascia un Commento