Castel San Giorgio, operazione ambientale contro lo sversamento illecito di rifiuti

15 persone sono state denunciate a piede libero e 50 le contravvenzioni elevate a Castel San Giorgio dal Comando della Polizia al termine di un’operazione ambientale contro lo sversamento illecito dei rifiuti.

L’intervento voluto dall’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Paola Lanzara ha richiesto 40 giorni di monitoraggio del territorio effettuato con auto civetta e telecamere mobili.

Il quadro che è venuto fuori è apparso preoccupante. Le persone denunciate sono sia cittadini residenti che cittadini provenienti dagli altri comuni confinanti. In tutti i casi, i rifiuti sversati, sono stati abbandonati ai lati delle strade fuori dalle zone di raccolta e in molti casi si tratta di materiali che prima di finire in discarica avrebbero dovuto essere trattati perché classificati come inquinanti.

Ad essere denunciato anche il proprietario di una ditta, scoperto ad abbandonare rifiuti provenienti da attività lavorativa edile e quindi abbandonati nell’ambiente senza alcun trattamento preventivo.

I controlli – assicurano dal Comune di Castel San Giorgio – continueranno nei prossimi mesi. Tolleranza zero quindi a salvaguardia dell’ambiente.

Lascia un Commento