Castel San Giorgio, misure contro la povertà diffusa

Per andare incontro alle esigenze delle persone con difficoltà economiche, il comune di Castel San Giorgio ha approvato il bando per la graduatoria relativa ai fondi destinati agli inquilini morosi incolpevoli. L’obiettivo è quello di facilitare i cittadini nell’accesso ai benefici previsti da provvedimenti nazionali, regionali e locali a favore delle fasce deboli.

Si tratta delle procedura cosiddetta a “sportello”, che potrà essere avviata ritirando presso l’ufficio dei Servizi Sociali il modulo per la domanda e richiedere l’elenco dei documenti da allegare relativi al nucleo familiare. Saranno favoriti nella concessione del contributo i nuclei familiari con persone ultrasettantenni, o minori, oppure invalidi almeno con il 74% di menomazione, o ancora persone già in carico ai servizi sociali all’interno di progetti di assistenza individuale. Il contributo massimo sarà di 12 mila euro.

“Con questa misura relativa all’anno 2017 – afferma il sindaco Paola Lanzara – vogliamo avviare concretamente la possibilità di essere vicini a tanti concittadini, dando un segno concreto di attenzione verso i più bisognosi”.  

Lascia un Commento