Castel San Giorgio, maltempo, lavori per ricostruire la sponda del Solofrana crollata

Procedono, anche se a rilento per gli spazi angusti, i lavori di messa in sicurezza della falla creatasi lungo gli argini del torrente Solofrana in via Schiavone a Fimiani. A vigilare sui lavori il Genio Civile di Salerno e i tecnici del Comune. Al momento circa trenta massi di cemento sono stati calati nel fiume per poter realizzare la nuova sponda. Sul posto non è possibile operare con mezzi pesanti perché il proprietario di un’area privata adiacente non ha dato il consenso, ma il sindaco Paola Lanzara ieri ha firmato un’ordinanza, annunciando l’intenzione di denunciare il proprietario del terreno per i ritardi causati ai soccorritori e per gli eventuali danni.

L’assessore ai lavori pubblici, Franco Longanella, ha predisposto un servizio di monitoraggio delle fogne del paese in modo da evitare allagamenti dovuti alle cospicue precipitazioni. Nel frattempo, le scuole, oggi chiuse, domani riapriranno perché si prevede un miglioramento del tempo.  

Intanto la Protezione Civile della Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo arancione fino alle 12 di domani.

Lascia un Commento