Castel San Giorgio, maltempo, comune delibera lo stato di calamità naturale

Dopo aver deliberato la richiesta di stato di calamità naturale per i danni causati dal maltempo dei giorni scorsi, il comune di Castel San Giorgio, retto da Paola Lanzara, informa i cittadini che hanno subito danni a causa dell’esondazione del fiume Solofrana, che possano già attivarsi per chiedere i sopralluoghi e fare richiesta per ottenere un eventuale risarcimento. 

In attesa che proceda la richiesta inviata al Governo centrale, l’amministrazione comunale ha deciso di avviare l’iter e stimare contemporaneamente anche le conseguenze in termini economici del danno complessivo. 

Inoltre il primo cittadino fa sapere che, in occasione di una recente riunione tra i sindaci, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha garantito che nell’ambito del  progetto di sistemazione idrogeologica del territorio, saranno individuate le somme necessarie a mettere in sicurezza l’intero corso del Solofrana. 

Lascia un Commento