Castel San Giorgio, fogne ostruite. Tutti a lavoro di domenica

Nel pomeriggio di ieri, a Castel San Giorgio si è ostruito un lungo tratto fognario lungo via Pantrice, un’importante arteria comunale che, dalla frazione di Lanzara, porta al centro del paese. L’allarme generato dalla presenza, lungo la strada, di numerose abitazioni al piano terra, ha fatto temere il peggio.

Sul posto, l’assessore ai lavori pubblici, Franco Longanella, alcuni operai resisi immediatamente disponibili e, anche il sindaco Paola Lanzara. Operai e amministratori si sono rimboccati le maniche e hanno cominciato a liberare il tratto fognario con l’ausilio di una ditta di espurgo.

Nel frattempo, è stata allertata la Gori che, in poco tempo, ha inviato sul posto alcune squadre di operai che si sono aggiunte al primo cittadino e all’assessore per liberare le condotte dal materiale di risulta che le avevano ostruite.

I lavori sono terminati poco prima della mezzanotte. 

“Purtroppo,ha spiegato Paola Lanzara, il sistema fognario nel nostro comune sconta una serie di svarioni tecnici che ci costringono ad intervenire sempre in emergenza. Alcune condotte finiscono in tubazioni di diametro più piccolo, cosicchè, l’ostruzione diventa una condizione ricorrente. Così alla frazione Lanzara, ma anche a Castelluccio e in altre zone. Dovremmo effettuare quanto prima i lavori, ma le difficoltà di bilancio e la marea di debiti fuori bilancio trovati, ci impediscono, al momento, di programmare questi lavori”

Lascia un Commento