Castel San Giorgio, in fiamme l’auto dell’ex consigliere Gioiella

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Un incendio ha distrutto l’auto dell’ex consigliere comunale di Castel San Giorgio, Aniello Gioiella.

La vettura, una Freemont, era parcheggiata all’interno del parco in cui abita a Nocera Superiore.

L’incendio è avvenuto di notte.

 

Sul posto oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti i carabinieri per chiarire l’origine delle fiamme.

Gioiella, fino a poche settimana fa era candidato sindaco per Fratelli d’Italia insieme a Michele Salvati.

Il Comune, retto da un commissario andrà alle urne al prossimo turno.  Lo scorso novembre, sempre a Castel San Giorgio, fu distrutta anche l’auto di Salvati, attuale candidato sindaco. 

“Se dovesse essere di natura dolosa, sarebbe sicuramente riconducibile alla mia attività politica. Sono certo – dichiara Gioiella – che i motivi sarebbero di natura politica, in ogni caso non mi piego”.

A Gioiella è giunta la solidarietà del presidente regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Antonio Iannone: “Si tratta di un atto gravissimo che ci preoccupa. Da tempo i dirigenti del nostro partito – afferma Iannone – sono oggetto di attenzioni che sfociano in minacce e violenze private. Solo qualche mese fa a Michele Salvati, nostro candidato a Sindaco di Castel San Giorgio, fu data alle fiamme, con analoghe modalità, la propria automobile e ancora prima fu Antonio Buonaiuto, nostro Consigliere Comunale di Siano, ad essere oggetto di minacce”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp