Cassano allo Jonio (CS) – Il comune propone un gemellaggio con Paestum

Una ipotesi di gemellaggio all’insegna dell’archeologia per favorire scambi culturali ed una più ampia conoscenza dei siti archeologici è stata avanzata dal sindaco di Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza, Gianluca Gallo che ha scritto una lettera a Pasquale Marino, sindaco di Capaccio-Paestum per condividere l’idea. Per Gallo e per l’assessore al Turismo, Mimmo Lione, la migliore occasione per un primo incontro con gli amministratori di Capaccio potrebbe essere la Borsa Internazionale del Turismo archeologico, in programma a novembre. Secondo gli amministratori del cosentino la promozione turistica ha alla base una politica di sinergie istituzionali, mirate a incrementare e sviluppare il turismo culturale in un’ottica di sistema secondo standard qualificati e offerte efficaci. “Del resto – concludono Gallo e Lione – la natura è stata abbondantemente generosa con i territori in questione, ricchi di un immenso patrimonio ambientale e culturale, testimoniato, in particolare, dalle aree archeologiche di Paestum e di Sibari".

Lascia un Commento