Caso Vassallo, l’amarezza di Simone Valiante

Sulla imminente chiusura delle indagini sull’omicidio di Angelo Vassallo, che quindi è destinato a rimanere irrisolto, interviene il parlamentare Simone Valiante, che annuncia che si farà promotore di una sottoscrizione tra parlamentari da inviare al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il termine per la chiusura delle indagini è il prossimo 10 febbraio: a meno che non ci siano sviluppi nei prossimi giorni, il delitto resterà senza colpevoli.

Pur non entrando nel merito delle vicende investigative, per Valiante è “doveroso che uno Stato che si rispetti, quando si ammazza un sindaco ed un servitore delle istituzioni, non smetta mai di cercare la verità. Lo si deve  al figlio del sindaco pescatore, Antonio ed a tutta la sua famiglia che in queste ore si sta battendo per dare una spiegazione, quando crescerà, al piccolo Angelo”.

Lascia un Commento