Caso Scafati, dal Riesame si all’arresto per Aliberti e Ridosso. Esecuzione sospesa

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il tribunale del Riesame di Salerno, chiamato quattro mesi fa dalla Suprema Corte, ad approfondire le motivazioni di un eventuale ordine cautelare nei confronti di Pasquale Aliberti e dei cugini Ridosso, ha nuovamente accolto l’appello del PM disponendo il carcere per l’ex sindaco di Scafati, Pasquale Alibeti e Luigi Ridosso.

I domiciliari per Gennaro Ridosso. La vicenda è relativa alle accuse di scambio di voto politico-mafioso durante le Comunali del 2013 e le Regionali del 2015. La sentenza non è però immediatamente esecutiva. Dovrà essere notificata a tutti gli imputati e poi, solo dopo un eventuale ricorso in cassazione, rigettato, potrebbero essere eseguite le ordinanze. C’è un’altra ipotesi.

La Cassazione potrebbe rinviare, come già fatto a marzo, al Riesame per approfondimento sulla motivazione

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento