Caso Elena Ceste, arrestato il marito originario di Angri per omicidio volontario

E’ rimbalzata immediatamente ad Angri, il paese d’origine, la notizia dell’arresto di Michele Buoninconti, il marito di Elena Ceste, di 37 anni, scomparsa di casa nel gennaio 2014, e il corpo trovato 9 mesi dopo, poco distante dalla sua abitazione in provincia di Asti. L’angrese Buoninconti è accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Ieri sera, in Procura ad Asti era stata depositata la perizia autoptica eseguita sul corpo della donna.
Nella stesso tempo era stato effettuato, su iniziativa dei legali, un sopralluogo nel posto in cui venne ritrovato il corpo della donna.

Nei primi mesi del loro matrimonio la coppia aveva vissuto ad Angri e poi si era trasferita in Piemonte.

Lascia un Commento