Caso Donato Salvati, la Regione pagherà le cure per altri 3 mesi

Donato, il ragazzo 25enne originario di Baronissi, può continuare a curarsi in una struttura sanitaria specializzata in Austria, a pochi chilometri da Innsbruck. La Regione Campania ha infatti concesso una proroga per le cure del ragazzo per altri due mesi.

Donato Lambiasi è stato vittima di un incidente stradale nel gennaio del 2016. Mentre effettuava l’ultima consegna di pizza a domicilio, in scooter lo scontro con un’automobile e la rovinosa e violenta caduta a terra. Nell’impatto al suolo, il cervello è stato seriamente compromesso.

Donato era stato ricoverato prima a Imola, poi a Sant’Angelo dei Lombardi prima di arrivare nella clinica in Austria. Ed è in quella struttura che Donato ha ottenuti i primi risultati riuscendo a muovere un braccio e la gamba sinistra e a mangiare senza le flebo. Le cure, in questa struttura, costano mille euro al giorno. Una somma difficile a cui fare fronte soprattutto considerando le altre spese da sostenere.

La Regione Campania aveva concesso un primo contributo di 3 mesi e la preoccupazione di mamma Lella era che non fosse più rinnovato. Invece è arrivata una proroga: un contributo del 50% delle spese. Donato ha anche avuto un risarcimento, ma quei soldi sono gestiti da un giudice tutelare.

Lascia un Commento