Caso Diele, disposto nuovo incarico per la ricostruzione dei dettagli dell’incidente

La Procura di Salerno vuole fare chiarezza sulla morte della 48enne salernitana Ilaria Dilillo, travolta e uccisa nella notte tra il 23 e il 24 giugno, a bordo del suo motociclo, da un’auto guidata dall’attore Domenico Diele, che risultò essere in stato di alterazione per uso di droga.  

Per questo, su richiesta dell’avvocato Michele Tedesco che difende i familiari della vittima, il sostituto procuratore Elena Cosentino ha disposto un nuovo incarico per ricostruire esattamente la dinamica dell’incidente.

Lunedì mattina l’incarico sarà affidato ad un ingegnere stradale che dovrà verificare i dettagli di quanto accaduto quella notte e fornire indicazioni utili. Intanto si attendono ancora i risultati tossicologici eseguiti sull’attore.  

La Procura ha anche presentato ricorso al Riesame contro l’ordinanza del gip Zunica che ha disposto per Diele gli arresti domiciliari nella sua casa a Roma con braccialetto elettronico. L’udienza sarà discussa il 18 settembre.

Lascia un Commento