Caso Crescent a Salerno, bocciato ricorso al Tar di Italia Nostra

Italia Nostra bocciata dal Tar sul caso Crescent e sul progetto di trasformazione urbanistica dell’area di Santa Teresa a Salerno.

Il ricorso dell’associazione ambientalista è stato giudicato “improcedibile, irricevibile o inammissibile”.

I ricorsi sono stati presentati dal 2012 al 2015 su tutte le opere del nuovo “Fronte mare” della città. Uno in particolare riguardava l’edificio circolare progettato dall’architetto catalano Ricardo Bofil, su piazza della Libertà.

I giudici della Seconda sezione del Tar hanno riunificato i procedimenti amministrativi, che sono stati discussi a novembre e dicembre scorsi e, dopo sei mesi, hanno pubblicato le motivazioni della bocciatura ad Italia Nostra.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento