CASO CLAPS – I dubbi di LIBERA sull’operato di Genovese

Il caso Claps. La lettera di Libera Basilicata inviata al presidente della Repubblica nelle scorse settimane è ora all’attenzione del Consiglio Superiore della Magistratura. Nella missiva si chiede al Capo dello Stato di valutare l’operato del magistrato Felicia Genovese, il pm che nel 1993 a Potenza coordinò le prime indagini sulla scomparsa di Elisa Claps, il cui cadavere è stato ritrovato lo scorso 17 marzo nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità del capoluogo lucano. Lo ha reso noto Libera, precisando di aver avuto comunicazione in tal senso dal direttore dell’Ufficio degli Affari per l’Amministrazione della Giustizia della Presidenza della Repubblica, Loris D’Ambrosio, che ha inviato una lettera a don Marcello Cozzi, responsabile del coordinamento lucano di Libera.

Lascia un Commento