Casertana-Paganese, ingresso ai soli possessori di abbonamento annuale

casertana paganese

Sabato sera 21 gennaio, la formazione azzurrostellata sarà impegnata allo stadio “Pinto” di Caserta per la sfida in notturna contro la Casertana, nel primo derby del nuovo anno.

Ha fatto discutere nelle ultime ore la decisione del Prefetto di Terra di Lavoro che ha disposto l’ingresso allo stadio dei soli tifosi in possesso dell’abbonamento annuale sottoscritto in data antecedente al 12 gennaio u.s. con divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Salerno.

Il CASMS (Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive) ha inserito la gara tra quelle a rischio incidenti, per la forte rivalità esistente tra le due tifoserie.

Sul fronte mercato, le sirene della B per Cicerelli e Camilleri rischiano di sottrarre a Gianluca Grassadonia altre due pedine importanti.
Dopo l’addio di Deli, già passato al Foggia. Benevento e Cesena seguono l’esterno d’attacco, mentre per il difensore c’è il Latina che preme, ma pure il Modena di Eziolino Capuano.

Aggiornamento:
Per motivi di ordine pubblico il derby tra la Casertana e la Paganese, in programma sabato prossimo, non si giocherà di sera ma di pomeriggio. Lo ha comunicato la Lega di Firenze ratificando l’accordo avvenuto tra le due società.
Al “Pinto”, dunque, il calcio d’inizio sarà dato alle 14.30.

Lascia un Commento