Caselle in Pittari (SA) – E’ nata la Comunita’ del Cibo “Grano di Caselle”

Un incontro tra contadini, ristoratori, panettieri, pizzaioli e mondo della scuola per affermare e difendere la biodiversità, la dignità del mondo rurale nonché la salvaguardia di un patrimonio di manualità, di saperi e di conoscenze tradizionali. Così è iniziato a Caselle in Pittari il percorso verso la Comunità del cibo (Slow Food) per il recupero dei grani antichi di Caselle, in particolare delle varietà "Iancolidda" e Rossolidda". La nascita della Comunità del Cibo  “Grano di Caselle” ha visto la partecipazione, oltre che dei presidenti della Pro Loco Caselle e dell’associazione “Terra Madre” Antonio Pellegrino ed Antonio Greco, di Michele Sica, blogger ed attivista naturale di bosconauta.it ,e Rosanna Mazzeo, fiduciaria della condotta Slow Food di Marina di Camerota-Golfo di Policastro (nella foto, tratta dalla pagina della Pro Loco Caselle su facebook, un momento dell'incontro).

Lascia un Commento