Casalvelino (SA) – Venti capre trovate morte

Venti capre sono state trovate morte dilaniate, nella piana di Casalvelino, nel Cilento. L’episodio è stato segnalato da alcuni agricoltori che hanno contattato la sezione Coldiretti di Casalvelino temendo inizialmente che si trattasse addirittura di un “chubacrabas”, un temibile predatore originario dell’America Latina. L’ipotesi, ha poi precisato il direttore della Coldiretti Salerno, Salvatore Loffereda, è stata assolutamente smentita da tempestivi accertamenti dei carabinieri. Forse le uccisioni dei caprini sono opera dei cinghiali. La Coldiretti chiede un rafforzamento dei controlli da parte di tutte le autorità competenti, per scongiurare nuovi attacchi agli animali. 

Lascia un Commento