Casalvelino (SA) – Sequestrato un impianto industriale di produzione di calcestruzzo

Un impianto industriale per la produzione di calcestruzzo è stato sottoposto a sequestro preventivo dalla Guardia di Finanza della Brigata di Marina di Casal Velino, su disposizione del GIP del Tribunale di Vallo della Lucania. Insieme all’impianto, appartenente ad una società, è stata sequestrata la circostante area occupata che sarebbe stata occupata abusivamente, per una superficie totale di quasi 10mila mq, dei quali più di mille metri di suolo demaniale fluviale e più di 8mial mq di terreni appartenenti al demanio comunale del Comune di Casal Velino, nella fazione Acquavella.

Dalle indagini delle Fiamme Gialle sarebbe emerso che, nel corso degli anni, la società in questione avrebbe realizzato abusivamente, su aree demaniali vincolate, l’impianto industriale composto da varie strutture. Inoltre, all’interno dell’area sequestrata, su un suolo privo di elementi di contenimento e di opere di regimentazione e di impermeabilizzazione, era depositato materiale di scarto proveniente dalle lavorazioni di calcestruzzo.

Lascia un Commento