Casal Velino, San Matteo ritorna nella cappella che ne custodì le reliquie

San Matteo ritorna nella cappella di Casal Velino Marina che ne custodì le spoglie.

Domani, alle 18, dopo i dieci anni trascorsi dall’inaugurazione della cappella ristrutturata, avverrà la cerimonia di intronizzazione della reliquia del santo.

Presenti alla manifestazione il Vescovo della diocesi di Vallo della Lucania Ciro Miniero, il Cancelliere della Curia di Vallo della Lucania don Pietro Sacco, e diversi sacerdoti della diocesi di Salerno. Un reliquiario antico dell’800 napoletano, donato dal professore Franco Silvestri, custodirà il piccolo osso di San Matteo. Inoltre, nella cappella saranno affissi due quadri, di cui uno è la copia di un lavoro del Caravaggio, che ritrae la vocazione del Santo, ad opera dell’artista capaccese Anna Di Bartolomeo, e verrà donato al Vescovo Ciro Miniero un suo ritratto realizzato dall’artista Ippazio Campa, che ha anche realizzato l’effige del Papa consegnatogli poi personalmente, commissionati tutti da Alfonso Grieco.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento